Spatascio creativo

Ciao a tutte/i!!! Bentornate!!

In questo periodo di folli incastri organizzativi, l’unico momento in cui riesco a dedicarmi allo scrap è l’occasione in cui qualche amica scrappina mi rapisce dalla realtà, mi porta in luoghi magici dove non prende il cellulare e posso concedermi una giornata di creatività.

Questa volta non avevo forza di concentrarmi su misure, calcoli e strutture e quindi mi sono dedicata al mixed media…. Per la sottoscritta: spatascio!


Ho preso due tele e le ho unite assieme con una cernierina, in maniera tale che la tela fosse esterna e le due cornici interne affiancate mi facciano da contenitore.

Dopo questo unico e semplice lavoro di intelletto, ho raccolto un po’ di cianfrusaglie che avevo a casa: spago, perline che non avrei mai e poi mai usato, tappi di bottiglia, pailettes…. E le ho messe vicine alla mia tela. Avrei potuto partire da qui ma, essendo il mio primo mixed media, ho preferito crearmi una “base”. Ho preso delle bigz a forma di frecce e di ingranaggi e ho fustellato del chipboard avanzato (attenzione: non superate i 2mm di spessore, il meglio sarebbe il cartone della pizza che si assottiglia un poco), e le ho appoggiate in modo da creare un equilibrio: una porzione centrale e due piccoline agli angoli seguendo la regola del 3.


Dopodichè, approfittando della colla nuova acetovinilica recapitatami a domicilio dalla mia amica monica, e della bella giornata di sole, ho preso millemila cianfrusaglie che avevo previdentemente preso dalla mia scrivania e le ho incollate a caso riempiendo i buchi, ma cercando di mantenere i miei tre punti focali separati tra loro.

Cosa intendo per cianfrusaglie? Di tutto!!! Dallo spago, a vecchi tappi di bottiglia, perline abbandonate, nastri decorati… Qualsiasi cosa vi venga in mente.


Non fatevi ingannare dal colore! Tanto andrà coperto tutto e uniformato… Quindi addio remore e benvenuti spessori!!


Fate asciugare, passate una bella mano di gesso coprente e spruzzate col colore (potete anche passarlo con la spugna, come vi piace di più).

Infine serve un punto focale: io l’ho ottenuto con i magnifici legnetti di Alessia AcasadiAle. Ho dato una spruzzata di colore a contrasto, in questo caso l’arancio, e li ho usati per creare un piano in risalto per il mio titolo, che così sembra uscire, pulito pulito, dal casino che c’è sotto.


A questo punto ho aggiunto…. Ehm…. La carta dei biscotti…. (Sì, è proprio quella…) e il mio titolo fustellato in gomma crepla.


Vi lascio qualche foto dei particolari, perchè è talmente pieno che sembra di dimenticare sempre un pezzo….


  
Grazie per avermi sopportata e supportata!!!

A presto!!!

(Volte mica che non vi faccia vedere come lo finisco, no?)

Giulia

9 thoughts on “Spatascio creativo”

  1. Pingback: buy cialis online
  2. Pingback: tadalafil 20 mg
  3. Pingback: online viagra

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *